Idee per arredare la camera da letto

OTTIENI UN PREVENTIVO GRATUITO

Per arredare la camera da letto bastano un letto e un guardaroba: niente di più falso.

Nonostante spesso sia uno degli ambienti meno utilizzati, in cui ci ritiriamo solo a fine giornata per abbandonarci alle braccia di Morfeo, la camera da letto non è assolutamente un luogo da trascurare.

Dal momento che rappresenta il nostro spazio personale, infatti, è fondamentale poter contare su un ambiente che sentiamo veramente nostro e che ci soddisfi sia dal punto di vista estetico, sia da quello funzionale.

Per questo motivo, ristrutturare e arredare la camera da letto è un processo che deve seguire alcuni paletti fondamentali.

Primo: la camera da letto deve garantirci di poter dormire il cosiddetto “sonno del giusto”, al termine magari di una sfiancante giornata di lavoro, dopo un’intensa sessione in palestra o anche solo per un riposino pomeridiano.

Secondo: la camera da letto deve accogliere tutti nostri oggetti personali, trovando lo spazio per un guardaroba, una toelette da trucco o tutto ciò che non trova spazio in altri ambienti della casa.

Come ottenere tutto ciò? È più semplice di quanto si possa pensare, grazie a pochi interventi mirati uniti alla consulenza di un interior designer professionista.

Se hai bisogno di aiuto per realizzare il tuo progetto, contatta Renov Haus: chiamaci oppure compila il nostro modulo per richiedere un sopralluogo e ottenere il tuo preventivo gratuito e senza impegno.

Siamo operativi in tutto il Ticino!

Arredare la camera da letto: la cabina armadio

cabina armadio in camera da letto

In passato abbiamo già avuto modo di parlare della possibilità di realizzare una cabina armadio anche quando lo spazio a disposizione è limitato.

Nel progetto per ristrutturare la camera da letto, allora, perché non valutare questa opzione?

Una cabina armadio è alla portata di tutti, occupa solo pochi metri quadri e richiede un intervento rapido e tutto sommato dai costi contenuti.

È sufficiente usare del cartongesso per ricavare un nuovo locale là dove prima c’era uno spazio inutilizzato, scegliendo delle lastre con capacità di carico adeguate per reggere tutte le mensole che vorremo installare, i vestiti che riporremo su di esse e lo specchio per controllare di essere sempre impeccabili.

Una soluzione di pregio è quella pensata da Flou, che con i suoi guardaroba permette di progettare una cabina armadio dal fascino intramontabile e capace di adattarsi alle esigenze di tutti con:

  • cassetti
  • ripiani luminosi
  • griglie
  • vassoi
  • vani porta cravatte o cinture

Un elevato grado di personalizzazione, insieme all’uso di materiali di alta qualità declinabili in tantissime combinazioni diverse permettono di creare sempre la cabina armadio ideale.

progetto cabina armadio con illuminazione

Per chi cerca soluzioni più tradizionali, nei nostri progetti includiamo le soluzioni offerte da Sangiacomo: qui a farla da padrone sono la praticità e le finiture sobrie, declinate in due modelli (Bellavista e Panorama) che grazie alla loro modularità possono sfruttare al meglio ambienti di ogni forma e dimensione.

Freedhome di Caccaro, infine, è la soluzione di prestigio che richiama i materiali più nobili nei suoi moduli, caratterizzati dall’apertura frontale per dare vita a composizioni ariose ed estremamente eleganti.

A completare gli elementi a muro, personalizzabili per profondità, ampiezza e altezza, troviamo l’isola centrale, che può funzionare da semplice cassettiera o essere integrata con una pratica panchetta.

La possibilità di installare delle ante in vetro, infine, dona al sistema Freedhome il tocco di classe che non può mancare in una cabina armadio di design.

Arredare la camera da letto: il letto

letto moderno

Accanto al guardaroba, il secondo sovrano della camera è il letto.

Anche qui abbiamo l’imbarazzo della scelta, tra modelli con contenitore o senza, testate imbottite o tradizionali, strutture integrate con i comodini oppure essenziali per forme e profili.

Nathalie di Flou è un classico contemporaneo, nato dalla mente di Vico Magistretti nel 1978.

La struttura imbottita e le linee inconfondibili ne hanno fatto un’icona nel campo dell’interior design, particolarmente apprezzata per la possibilità di essere rinnovata nella texture e nei colori semplicemente cambiando la fodera esterna.

Il segno distintivo? La testata coi fiocchi, reclinabile per garantire sempre l’inclinazione più confortevole.

Flexform propone modelli per ogni stile, facendo della collezione Mood il proprio fiore all’occhiello. Il denominatore comune è dato dal tono chic, che emerge da forme mai eccessive e sempre eleganti. Newbridge, disegnato da Carlo Colombo, è il modello più completo, con testata imbottita, comodini integrati e contenitore strategicamente posizionato sotto la rete.

Bonaldo invece punta tutto sul dinamismo e l’armonia delle forme che si fondono con il colore, tutti elementi capaci di rendere unici i suoi prodotti. Fiero sostenitore del made in Italy, questo brand riesce a fondere la tradizione artigianale con le tecnologie più moderne, usate per valorizzare al meglio i materiali di pregio impiegati.

Arredare una camera da letto piccola: il letto a soppalco

letto a soppalco

Come detto, è possibile ritagliare lo spazio per la cabina armadio anche nelle camere da letto più piccole. Un progetto simile può essere unito alla realizzazione di un letto a soppalco, così da guadagnare ulteriore spazio per riporre oggetti e vestiti.

Un letto a soppalco infatti consente di creare nuovi spazi in altezza, grazie a un posizionamento sopraelevato rispetto ai letti tradizionali. Come è possibile?

Come funziona

Un letto a soppalco è fondamentalmente l’evoluzione del letto a castello. Il concetto è simile, solo trasposto sulle necessità di persone adulte. Parliamo quindi di strutture molto più solide e resistenti, che permettono di installare reti di altissima qualità e garantire quindi un’esperienza di sonno ideale, al pari dei letti tradizionali.

Lo spazio che si viene a creare con un letto a soppalco permette di realizzare un piccolo studio, con una scrivania, una seduta e quant’altro necessario.

Alternativamente possiamo avere un nuovo armadio, o addirittura la cabina armadio di cui abbiamo scritto sopra (lo spazio sottostante un letto matrimoniale, per esempio, sarebbe più che sufficiente). O ancora, con un divanetto e qualche mobile, il nuovo spazio può diventare una perfetta zona relax per le ore diurne o dove passare il tempo prima di coricarci.

Ovviamente non esiste un solo modello di soppalco: le strutture utilizzate oggi, infatti, sono principalmente tre, da scegliere in base alle esigenze di ognuno di noi. Vediamole più nel dettaglio.

Le strutture

letto con soppalco fisso

Iniziamo dalla struttura fissa, realizzata in legno, in acciaio o in muratura. Questa soluzione richiede di realizzare un vero e proprio solaio, la cui progettazione deve basarsi sull’altezza disponibile nella stanza.

Ad esempio, è sufficiente un soppalco per creare un nuovo armadio oppure vogliamo uno spazio abitabile? Inoltre, la nostra camera da letto ha un’altezza sufficiente?

Qualora gli spazi verticali dovessero essere ridotti, sarebbe sempre possibile realizzare un soppalco più basso, da usare come ripostiglio, dove posare dei cassetti o delle semplici mensole come libreria o per qualunque altra necessità.

Oltre alla struttura fissa, possiamo valutare una struttura autoportante modulare, dall’installazione più semplice (e rapida).

Ovviamente non avremo modelli in muratura, ma saranno comunque disponibili in legno o acciaio. Le altezze sono variabili, a seconda della struttura autoportante che sceglieremo.

Non dimentichiamo che le possibilità offerte da queste strutture sono analoghe a quelle delle strutture fisse, nonostante la loro fondamentale semplificazione.

L’ultima scelta disponibile è quella di una struttura leggera, che rappresenta una soluzione diffusa, economica e di rapidissima installazione.

La struttura leggera è venduta nelle versioni in legno o in acciaio. Sia questa soluzione che quelle autoportanti, solitamente, permettono di reclinare il letto in modo da favorire l’accesso e la vivibilità della zona sottostante.

Un altro tratto comune è quello di usare componenti versatili e multifunzione, capaci di adattarsi ad ogni contesto, come potrebbe essere una camera per ragazzi, la camera di una coppia, una camera degli ospiti.

Insonorizzare la camera da letto

camera da letto insonorizzata

In chiusura vogliamo allargare lo sguardo su quella che è la componente strutturale della camera da letto, al di là degli elementi che la arredano.

Se si tratta di ristrutturare la camera, potresti prendere in considerazione l’idea di intervenire in maniera più ampia.

Come abbiamo detto in apertura, il riposo è sacro. Una delle prime opzioni da prendere in considerazione è la possibilità di insonorizzare la camera da letto, soprattutto se la nostra abitazione è in un’area urbana.

È stato stimato, infatti, che 1 cittadino su 3 è sottoposto, durante le ore notturne, a rumori superiori a 45 decibel, soglia massima di tollerabilità individuata dall’OMS. Un sonno insufficiente e disturbato oltre tale livello, di conseguenza, è causa di numerosi problemi per la salute dell’individuo.

Un simile presupposto fornisce allora una motivazione più che valida per procedere con un simile intervento.

Le alternative sono diverse, a seconda del tipo di lavoro che vogliamo (o possiamo) eseguire. Ad esempio, un intervento poco invasivo prevede la realizzazione di una controparete negli interni, da riempire con materiale isolante. È il caso di abitazioni nelle quali non è previsto effettuare altri lavori di ristrutturazione, limitando quindi al minimo i disagi e velocizzando i lavori.

Diverso è il discorso qualora avessimo la possibilità di intervenire in maniera più profonda, agendo direttamente a livello strutturale e scegliendo tra le varie opzioni disponibili.

Le soluzioni infatti non sono uniche e permettono un’isolamento acustico crescente a seconda delle nostre necessità, arrivando anche a superare i 60 dB per le zone più rumorose.

Isolare le pareti non basta

finestre camera da letto isolate

Ovviamente dobbiamo prestare molta attenzione anche alle aperture.

Anche le finestre quindi devono garantire un isolamento acustico analogo a quello delle pareti, raggiungibile scegliendo vetri isolanti di buona qualità sia dal punto di vista termico che da quello dei rumori.

Ciò è importante perché, qualora dovessimo avere delle pareti dall’elevata capacità isolante e finestre che al contrario non isolano a sufficienza, il risultato finale sarebbe altamente compromesso.

Attenzione quindi a scegliere i serramenti giusti, per avere sempre il giusto livello di illuminazione, silenziosità e temperatura.

Renov Haus: la tua camera, così come tu la vuoi

Se hai bisogno di un progetto per arredare la camera da letto o stai addirittura valutando la possibilità di ristrutturarla, Renov Haus ti offre la possibilità di appoggiarti ad un team di professionisti con una formula chiavi in mano.

Con noi avrai a tua completa disposizione un progettista, un interior designer e un servizio di maestranze di altissimo livello, in grado di cambiare completamente aspetto alla tua camera e non solo.

Forniamo soluzioni per ogni ambiente della casa, per ristrutturazioni parziali o totali, comprensive di un servizio di consulenza di altissimo livello e di tutta l’assistenza burocratica necessaria per ottenere l’autorizzazione per l’avvio dei lavori e le registrazioni catastali al termine.

Se abiti in Ticino e vuoi conoscere i nostri servizi, chiamaci oppure compila il nostro modulo. In pochi minuti potrai fissare un appuntamento per un sopralluogo tecnico gratuito e ottenere, così, il tuo preventivo di spesa completo e senza alcun impegno.

Crea valore per la tua casa, scegli Renov Haus!

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su email

Fissa un APPUNTAMENTO con un Nostro Architetto

INFORMAZIONI ARTICOLO

NUOVA GUIDA INCENTIVI 2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

OTTIENI UN
PREVENTIVO GRATUITO

SEGUICI SUI SOCIAL

Questo sito utilizza i cookie, Se sei contrario alla raccolta di essi e desideri approfondire il perchè della richiesta, visita la nostra cookie policy.